fbpx
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Incontro con gli autori C. Zanardi e G.M. Salerno

2 Ottobre @ 18:00 19:30

Incontro con gli autori C. Zanardi e G.M. Salerno

🟢 Per l’accesso all’evento è obbligatorio essere in possesso di Green Pass 🟢

La bonifica umana. Venezia dall’esodo al turismo – C. Zanardi

“Qui i giovani appena possono se ne vanno, i vecchi appena possono muoiono e restano solo i turisti”. È una Venezia densa di passato, ma povera di futuro, quella che emerge dalle parole di chi vi abita, trasfigurata da decenni di spopolamento e da un turismo onnivoro. Ma come ha potuto una città che negli anni Cinquanta era sovraffollata, popolare e con un’economia diversificata, trasformarsi così velocemente? È questa la domanda a cui questo libro cerca di rispondere, ripercorrendo attraverso l’analisi storica e l’intervista etnografica le tappe dell’esodo novecentesco da Venezia. Per più di un secolo, infatti, le classi dirigenti hanno promosso la “bonifica umana” della città lagunare, allontanandone i ceti medi e popolari così da poterla destinare a più redditizie funzioni terziarie e di rappresentanza. Una storia ancora troppo poco nota, eppure fondamentale per comprendere come Venezia sia potuta diventare ciò che è oggi e per non rassegnarsi all’idea che l’estinzione sia l’ineluttabile destino della sua millenaria civiltà anfibia.

Clara Zanardi

Nata a Belluno nel 1988, è antropologa urbana e attivista per una decrescita turistica. Laureata in Scienze filosofiche, ha conseguito nel 2020 un dottorato di ricerca in Storia delle società e delle istituzioni presso l’Università di Trieste. Vive e lavora a Venezia, dove si occupa di turismo, diseguaglianze, processi di trasformazione urbana. È autrice di La bonifica umana. Venezia dall’esodo al turismo (Unicopli 2020) e di Sul filo della presenza. Ernesto De Martino fra filosofia e antropologia (Unicopli 2011).

Per una critica dell’economia turistica. Venezia tra museificazione e mercificazione – G. M. Salerno

Venezia, minacciata dall’esodo dei suoi abitanti ancor più che dalle acque alte, è meta ogni anno del pellegrinaggio secolare di oltre 30 milioni di visitatori. Cristallizzata nella sua immagine e al tempo stesso stravolta nel suo paesaggio umano, la città lagunare esibisce in maniera esemplare il destino che l’Occidente sta riservando ai suoi centri storici, sempre meno pensati come luoghi in cui vivere e sempre più ridotti a parchi tematici destinati al consumo turistico. Tracciando la genealogia di quei processi che – con l’affermarsi dell’urbanizzazione planetaria e la contemporanea museificazione della città storica – hanno radicalmente trasformato la realtà urbana, il libro ricostruisce quello che fino a ieri appariva come l’inarrestabile sviluppo dell’industria turistica, indagando i dispositivi culturali, sociali ed economici di cui essa si è nutrita. Ora che con la recente crisi sanitaria il motore di questa industria pare improvvisamente arrestarsi, la città riscopre la volubilità della monocoltura a cui è stata consegnata, costringendo a una nuova radicale interrogazione sul suo futuro. Oltre gli specchi della società spettacolare e delle sue nostalgie si può così già intravedere, tra le rovine dell’economia turistica e i conflitti che le abitano, quel campo di tensioni da cui potrà emergere il germe di un rinnovato «diritto alla città».

Giacomo-Maria Salerno

Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale (DICEA) dell’Università La Sapienza di Roma. Con una formazione in filosofia e in studi urbani, ha svolto attività di ricerca a Venezia, Roma e Barcellona su città, turismo e movimenti sociali. Autore di Per una critica dell’economia turistica. Venezia tra museificazione e mercificazione (Quodlibet 2020) fa parte di OCIO – Osservatorio Civico sulla casa e sulla residenza, e del gruppo di ricerca Short Term City – Digital platforms and spatial (in)justice [STCity].

Dettagli

Data:
2 Ottobre
Ora:
18:00 – 19:30
Categoria Evento:
Sito web:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-incontro-con-gli-autori-c-zanardi-e-gm-salerno-167148428449

Organizzatore

Venezia Da Terra
Sito web:
View Organizzatore Website

Villa Repeta

1 Via Piazza Vecchia, 36020 Campiglia dei Berici
Campiglia dei Berici, 36020 IT
+ Google Maps

SEGUICI

Privacy Policy Cookie Policy

Cos’è Venezia da Terra?

Venezia da Terra 2021 è una festa aperta a tutti: la festa del Veneto, della sua storia e delle sue piccole comunità. 8 comunità, numerosi luoghi storici da vivere attraverso gli eventi previsti nel nostro programma!